Roma: straniero danneggia statue dei santi nella Basilica di Santa Prassede

 

staue-danneggiate

– Danneggiate due statue all’interno della Basilica di Santa Prassede, nei pressi di Santa Maria Maggiore, al centro di Roma. A dare l’allarme alla polizia il sacerdote, intorno alle 19.30, raccontando che un uomo di colore, alto circa un metro e 80, ha danneggiato le statue di Sant’Antonio e Santa Prassede.

Il parroco lo ha afferrato per una gamba quando quell’uomo descritto come «una furia, un folle, forse drogato» è salito sull’altare per distruggere il crocefisso: «Almeno questo sono riuscito a impedirglielo» ha raccontato ieri Padre Pedro Savelli, rettore della Basilica di Santa Prassede. Scosso, sotto choc, dopo l’assalto tra le navate di un uomo di nazionalità africana. A mani nude ha distrutto le statue di Santa Prassede e quella di Sant’Antonio, decapitandole praticamente. L’assalto poco prima delle 20 di ieri. «Quell’uomo ha detto soltanto una frase – ha spiegato il Rettore – L’uso di queste immagini non va bene…o una cosa del genere, tipo queste immagini non vanno bene, non si capiva molto », come se «non avessimo rispettato le immagini sacre». (messaggero)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -