Immigrato spacca la milza a una 60enne per rubarle 10 euro

 

Le ha spaccato la milza per rubarle 10 euro e le chiavi di casa. La malcapitata vittima di una rapina commessa da un immigrato è una donna di 60 anni che vive nel quartiere romano di Monteverde, non lontano dal centri d’accoglienza per rifugiati via Ramazzini, gestito dalla Croce Rossa Italiana.

La vicenda, raccontata dal Messaggero, è avvenuta martedì 27 settembre verso le 18 nel negozio del marito dove la 60enne è stata aggredita, probabilmente un nordafricano. A dare l’allarme è stata proprio la signora che è stata soccorsa da un assicuratore che ha visto l’immigrato fuggire. La 60enne è stata poi portata all’ospedale San Camillo, dove lavora come impiegata e qui i medici le hanno asportato la milza.

Intanto questo furto aumenta le tensioni tra i profughi e i residenti di Monteverde che lamentano un aumento di furti e aggressioni da quando la Croce Rossa in estate ha aperto una tendopoli che accoglie 400 persone e ha invitato ad “evitare facili strumentalizzazioni” anche perché, per i carabinieri “non c’è alcun collegamento diretto con il centro rifugiati”.

“Stiamo facendo tutti gli accertamenti, valutando anche la possibilità che telecamere abbiano ripreso la scena – spiega il capitano Raffaele Romano – e aspettiamo che la signora stia meglio per formalizzare la denuncia. Lì per lì non ha saputo fornire una descrizione certa”.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -