Anziana legata e rapinata in casa, arrestato 20enne albanese

 

PERUGIA, 30 SET – E’ finita la latitanza di uno dei due albanesi sfuggiti in un primo momento ai quattro arresti ordinati dal tribunale di Spoleto per i presunti responsabili di una rapina compiuta il 15 aprile 2014 nei pressi della città umbra ai danni di un’anziana nella sua casa.

L’arrestato è Andrea Gjini, 20 anni: la polizia tedesca lo ha catturato ed accompagnato fino a Fiumicino. Ora è rinchiuso nel carcere romano di Rebibbia, con l’accusa di concorso in rapina a mano armata pluriaggravata e sequestro di persona. La sera della rapina, l’anziana, mentre era in giardino, venne immobilizzata da un uomo mascherato. Altri due erano entrati in casa, portando dentro la proprietaria che, legata mani e piedi con del nastro adesivo, venne minacciata con un coltello, fino a che non indicò dove si trovasse la cassaforte, dalla quale i tre rapinatori portarono via gioielli, preziosi e contanti, insieme ad una pistola regolarmente detenuta dal marito della donna. Le indagini sono state condotta da polizia e carabinieri. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -