Bici rubata a bambino di 10 anni, ce l’aveva un “profugo”

 

Bagnoli – È durata poco più di 24 ore la ricerca della mountain bike rubata domenica scorsa davanti al Patronato di Agna a un bambino di dieci anni.

A ritrovarla è stato il padre del ragazzino, che uscendo da un bar di San Siro ha subito riconosciuto la bella bici rossa e bianca della Torpado, regalo di Comunione al figlio. In sella c’era un migrante ospite dell’ex base di San Siro. Superata la sorpresa iniziale, il padre del bambino ha fermato il ciclista e gli ha chiesto dove avesse trovato la bici che sembrava proprio quella rubata a suo figlio il giorno prima. In un primo momento l’uomo ha risposto di averla acquistata da un altro richiedente asilo, ospite però nella base di Conetta.

A quel punto il genitore ha chiesto di continuare la discussione non in strada ma all’ingresso del centro di accoglienza. A un operatore arrivato al cancello ha ribadito che quella era senza ombra di dubbio la bici che il figlio aveva lasciato domenica davanti al patronato di Agna. Il chiarimento è stato utile e poco dopo il genitore ha potuto fare ritorno a casa e riconsegnare la bici al bambino, finalmente di nuovo felice.

Leggi il seguito >>>> mattinopadova.gelocal.it/padova



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -