“Appendino vuo’ fa’ l’americana schierando Torino con Hillary Clinton”

 

La città di Torino schierata nella campagna elettorale usa, Marrone-Montaruli (fdi-an): Appendino vuo’ fa’ l’americana schierando Torino con Hillary Clinton. e gli ambulanti la aspettano invano in piazza contro la Bolkestein.

Appendino con Jessica Grounds

Appendino con Jessica Grounds, curatrice del comitato elettorale di Hillary Clinton “Women Ready For Hillary”

 

“Un convegno dal titolo inequivocabilmente obamiano, “Women, we can”, per esporre al fianco del Sindaco Appendino dentro Palazzo Civico la direttrice della campagna elettorale di Hillary Clinton (Jessica Grounds), ovviamente mentre la sfida elettorale è in pieno corso e con il patrocinio del Consolato statunitense: nella storia di Torino non si era mai visto nulla di simile” attaccano Maurizio Marrone, Consigliere FDI-AN in Regione Piemonte, e Augusta Montaruli, Dirigente Nazionale FDI-AN, che rincarano la dose
Il Comune del Capoluogo piemontese trascinato per i capelli in una sfida elettorale estera, ovviamente al fianco dei democrats contro Trump: i grillini calpestano quotidianamente la dignità delle istituzioni per trasformarle nel proprio personale palcoscenico.

E mentre l’Appendino giocava a “fa’ l’americana”, ancora una volta i cittadini la aspettavano invano in piazza, questa volta quei commercianti ambulanti che contavano ingenuamente sull’impegno del Sindaco di manifestare con loro a Roma o a Torino, in piazza Castello a 50 metri da Palazzo Civico, contro la direttiva Bolkestein … Si vede che Appendino ha già dimenticato le promesse della campagna elettorale torinese, ora pensa a quella a stelle e strisce”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -