UE, capo antiterrorismo ammette: “rischio terroristi sui barconi”

 

“Non è un grande fenomeno, ma dobbiamo conoscerlo, anche se non ci piace: è l’uso dei flussi migratori per introdurre terroristi nell’Unione Europea, adoperando poi documenti contraffatti ottenuti in modo fraudolento”.

Lo ha detto Gilles de Kerchove, coordinatore dell’UE per la lotta contro il terrorismo, in commissione Libe (immigrazione), a Bruxelles. Qui il link alle sue parole, pronunciate nel corso della sua audizione

De Kerchove ha fissato le infiltrazioni jihadiste sui barconi al terzo livello di rischio tra i sei elencati.

“Dall’Europa stessa arriva l’ennesima conferma del rischio delle politiche di accoglienza sfrenata – dice l’europarlamentare e vicesegretario federale della Lega Nord Lorenzo Fontana, componente della commissione Libe -. Ricordo che già il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo Franco Roberti ha rivelato, nell’agosto scorso, che ci sono diversi casi di terroristi entrati in Europa sui barconi, e pure il ministro Orlando ha dovuto ammettere che ci sono elementi che fanno pensare a un ruolo dell’Isis nella gestione dei ‘migranti’.

Anche il comandante generale della Guardia Costiera, ammiraglio Vincenzo Melone, ha dichiarato che non esclude che l’Isis utilizzi gli sbarchi per destabilizzare. L‘Italia e l’UE non hanno più alibi. Di fronte a un rischio effettivo – confermato da diverse fonti autorevoli – voltarsi dall’altra parte è colpevole. Chi si illude di poter scrivere il futuro dell’Europa con l’immigrazione è un folle e un illuso. Nessuna nazione progetta il suo domani importando povertà e soggetti potenzialmente pericolosi”.



   

 

 

1 Commento per “UE, capo antiterrorismo ammette: “rischio terroristi sui barconi””

  1. E che ci serviva che cadessero le pere dall’albero? o che qualcuno credeva che Gesù e morte di freddo? l’abbiamo capito tutti eccetto i politici del PD, Coop, Caritas,C.R.I.,Vaticano, e tante altre associazioni, ma i politici Italiani, cosa fanno? perseverano a andarli a prendere con navi della gloriosa Marina Militare Italiana che è stata declassata a taxi nell’andare a prendere i Clandestini o detto a prendere i Clandestini questo per una Nazione che si rispetti e ALLUCINANTE e vergognoso, l’unica cosa che non è vergognosa e che se andavano a prendere chi scappava dalle guerre ci stava tutto ma andare a prendere i Clandestini che nell’interno di questi Clandestini non si sa quanti Terroristi ci sono e come se ci sono! e li portiamo anche in Italia, queste sono cose da Cxxxe Mxxxxxxxe!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -