Messina, il sindaco pacifista decrescista dice No al ponte

 

MESSINA, 27 SET – “Non sono assolutamente d’accordo con quanto dichiarato dal presidente del Consiglio, non abbiamo bisogno di populismo o di favole. La Raggi ha detto no alle Olimpiadi no diciamo no al Ponte. Renzi ci dia invece le opere che che sono più utili e che ci aveva promesso per il Sud”. Lo dice il sindaco di Messina Renato Accorinti, per anni attivista No ponte, commentando le dichiarazioni del premier.

“M’impegnerò – prosegue Accorinti – in prima persona contro la realizzazione di quest’opera inutile per la quale in passato sono stati sperperati oltre 600 milioni di euro. Noi abbiamo bisogno di autostrade, ferrovie, porti, aeroporti, non del ponte. Si tratta di un’opera devastante e antieconomica tanto è vero che quando è stato presentato il project financing nessuno si è presentato. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -