Adesca madre di 3 figli e la violenta, arrestato romeno

 

VENEZIA, 27 SET – Ha adescato una donna sui social e poi, dopo ripetute violenze, l’ha costretta a prostituirsi finché, su segnalazione della vittima, non è intervenuta la polizia.

Protagonista della vicenda è Daniel Andrei, romeno di 38 anni, arrestato dalla polizia di Venezia ora accusato di violenza sessuale e induzione alla prostituzione. Le indagini sono partite nel giugno scorso, quando una volante della polizia ha rintracciato nel parcheggio di un supermercato di Mestre una ragazza di 25 anni in lacrime col volto tumefatto ed in evidente stato confusionale. La donna, dopo le cure in ospedale, è stata condotta negli uffici della Squadra mobile, ed ha confidato agli investigatori quanto le era accaduto nei giorni precedenti.

La giovane straniera, sposata e madre di tre figli, era stata agganciata dall’uomo tramite un social network con la promessa di un lavoro in Italia. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -