Deutsche Bank crolla a nuovo minimo storico, Merkel esclude aiuti

 

Ancora scivoloni in Borsa per Deutsche Bank, arrivata a sfiorare – 7 % in avvio di seduta fino a segnare il nuovo minimo storico a quota 10,63 euro. A punire nuovamente la prima banca della Germania sono le indiscrezioni del settimanale Focus, che nel corso del fine settimana ha riferito come la cancelliera Angela Merkel abbia escluso l’ipotesi di elargire aiuti di Stato al gruppo.

L’istituto sta attraversando una fase molto difficoltosa, subendo l’effetto combinato de bassi tassi di interesse che erodono la redditività e costose dispute con le autorità degli Stati uniti su una serie di controversie. Secondo il financial times diversi tra grandi investitori e fondi speculativi, da Soros alla Marshall Wallace, avrebbero fatto scommesse ribassiste sul gruppo. A tarda mattina le azioni Deutsche Bank limano solo marginalmente i cali al meno 5,81 per cento a 10,70 euro. Rispetto al picco a quasi 28 euro toccato il 23 ottobre del 2015, il titolo ha accumulato un calo del 60 per cento. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -