Svezia, sparatoria a Malmo: diversi feriti, ancora ignoto il movente

 

 

Malmoe – Un agguato dai contorni ancor misteriosi ha portato al ferimento di almeno quattro persone a Malmoe, nel sud della Svezia, e poche ore dopo c’è stata anche una violenta esplosione, non è chiaro se collegata all’altro episodo.

Il primo attacco è stato sferrato intorno alle 19 da alcune persone a bordo di un’Audi e di almeno uno scooter, che hanno sparato una ventina di colpi prima di allontanarsi a grande velocità. Gli spari sono stati esplosi nel cortile interno di un condominio nel quartiere Fosie. Poi è arrivata l’esplosione in un’altra zona della città che ha fatto temere un attacco terroristico.

In città, al momento dell’attacco, c’era una forte presenza di agenti di polizia perché si stava svolgendo una partita di calcio molto sentita dalle tifoserie fra Malmoe e l’Helsingborg. Testimoni hanno riferito che i colpi sono stati sparati a raffica su tre turni, suggerendo che è un’arma automatica utilizzata nella sparatoria

Un testimone oculare ha sostenuto i colpi sono stati sparati da persone a bordo di un’Audi, ripartita a grande velocità. Qualcun altro ha visto delle persone in ciclomotore travisate allontanarsi a grande velocità La polizia ha trovato bossoli sulla scena della sparatoria e l’Audi abbandonata poco distante. I media locali parlano di una persona colpita alla testa. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -