Slovacco ubriaco alla guida di un Tir travolge auto: due morti

 

incidente-tir

TORINO, 23 SET – Un Tir è piombato su un’auto ferma al casello di Rondissone (Torino) della A4 Torino-Milano per prendere il biglietto del pedaggio. Sulla vettura c’era un’intera famiglia: i genitori sono morti sul colpo, feriti i tre figli, due bambini e un neonato, trasportati dal 118 al Regina Margherita di Torino.

Ferito, in modo non grave, il conducente di una seconda auto travolta dal Tir, che ha proseguito la sua corsa, in direzione di Milano, senza prestare soccorso. Il camion è stato fermato dalla polizia stradale dopo 40 chilometri. L’autista, uno slovacco, è apparso in stato confusionale quando è stato bloccato dagli agenti. Secondo la ricostruzione della polizia stradale, prima di travolgere l’auto con la famiglia a bordo il tir aveva già provocato un incidente alla periferia di Torino. E ha provocato un incidente, il terzo, anche a Villarboit, dove è stato fermato.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

E’ stato arrestato per duplice omicidio, omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza il camionista che ieri sera, sull’autostrada A4 Torino-Milano, alla barriera di Rondissone, ha travolto due auto provocando al morte di due persone. Emil Volfe, 63 anni, originario della Repubblica Slovacca, è ora in carcere a Vercelli. E’ stato fermato dalla polizia stradale alla stazione di servizio di Villarboit, sulla A4. Non si era nemmeno accorto di aver travolto due auto alla barriera di Rondissone. Sulla dinamica dell’incidente sono in corso gli accertamenti delle procure di Ivrea e Vercelli. Se ne occupano i sostituti procuratori Lamonaca e Alvino. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -