Rapina in lavanderia, ferita proprietaria: si cerca un nordafricano

 

AOSTA, 22 SET – Ha puntato una pistola contro la proprietaria della lavanderia a gettoni, l’ha colpita alla testa con il calcio dell’arma, le ha preso la borsa con 3.500 euro ed è fuggito in auto: i carabinieri sono al lavoro per rintracciare l’autore della rapina messa a segno verso le 22 di mercoledì 21 settembre a Pont-Saint-Martin, nel self service Lavapiù.

Dopo il colpo ricevuto al capo la donna, Isabella Gallea, 62 anni, ha perso sangue ma non ha riportato lesioni gravi. Era entrata nel negozio di via Nazionale per Donnas 36, aperto 24 ore su 24, per ritirare l’incasso. Ha spiegato che il rapinatore, forse nordafricano, era a volto scoperto, di circa 30 anni e con un accento francofono. Non è escluso che la pistola usata fosse soltanto una riproduzione.

Le indagini, che si avvalgono anche delle immagini della videosorveglianza della zona, sono condotte dai carabinieri della stazione di Donnas e del Nucleo operativo della Compagnia di Chatillon e Saint-Vincent, in contatto con il pm Carlo Introvigne. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -