Procura Bologna, inchiesta riciclaggio: chiesta archiviazione per il figlio di Erdogan

 

erdogan-figlio

La Procura di Bologna ha chiesto l’archiviazione nell’inchiesta per riciclaggio su Bilail Erdogan, figlio del presidente turco Recep Tayyip. L’inchiesta era partita da un esposto presentato dall’esponente di una famiglia che si oppone al partito islamico-conservatore Akp e che al momento vive in Francia con lo status di rifugiato politico.

Per due volte, nel corso delle indagini, i magistrati bolognesi hanno chiesto di sentire l’autore dell’esposto ma questi non ha dato la propria disponibilita’ e quindi l’audizione non e’ avvenuta. Nel corso delle indagini non sono emersi riscontri rilevanti sull’ipotesi di riciclaggio.

Turchia- Trovato impiccato procuratore anti-corruzione che indagava sulla famiglia Erdogan

L’inchiesta della Procura di Bologna su Bilal Erdogan era diventata, suo malgrado, un vero e proprio caso diplomatico internazionale. Il presidente turco, infatti, aveva attaccato senza mezzi termini i magistrati italiani per il fascicolo sul figlio (“l’Italia si occupi piuttosto della mafia”). Secca la risposta del premier Matteo Renzi in difesa dello “Stato di diritto” e dei giudici. Sul fronte dell’inchiesta per riciclaggio, nata da un esposto di un rifugiato politico che si oppone al partito islamico-conservatore Akp e che al momento vive in Francia, trascorsi sei mesi dall’avvio delle indagini preliminari la Procura aveva chiesto la proroga delle indagini poi concessa dal gip. Nel corso degli accertamenti di inquirenti ed investigatori non sono emerse circostanze che possano provare il reato di riciclaggio. Pertanto la Procura di Bologna ha chiesto l’archiviazione che verra’ poi inoltrata dal gip il quale dovra’ pronunciarsi sulla posizione di Bilal Erdogan. Il figlio del presidente turco era arrivato a Bologna nell’autunno 2015, per riprendere gli studi alla Johns Hopkins University per poi lasciare l’Italia nel marzo scorso.(AGI)

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -