Eurofidi: intreccio vizioso tra banche ed ente pubblico. Fdi: “Fare chiarezza”

 

EUROFIDI, MARRONE (FDI-AN): SUBITO COMMISSIONE D’INDAGINE PER VERIFICARE ASSUNZIONI O CONSULENZE CLIENTELARI, RAPPORTI IMPROPRI CON LE BANCHE E RESPONSABILITÀ DEL DISSESTO.

Eurofidi“Con la liquidazione di Eurofidi stanno emergendo troppe ombre sulle quali è doveroso fare luce: società controllate create appositamente per moltiplicare le poltrone, consulenze obbligatorie imposte alle imprese finanziate, assunzioni clientelari, banche socie che prima passano in abbondanza i propri clienti “tossici” e poi si smarcano quando la bolla porta al dissesto …

Mentre la Procura approfondirà eventuali responsabilità penali, il Consiglio Regionale deve fare luce sulle responsabilità politiche e amministrative di questo intreccio vizioso tra banche ed ente pubblico, le cui conseguenze ormai ricadranno su migliaia di imprese del tessuto produttivo e commerciale piemontese e non solo: per questa ragione presenterò una proposta di deliberazione per istituire una Commissione speciale di indagine su Eurofidi”

annuncia Maurizio Marrone, Capogruppo di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale in Regione Piemonte, che spiega “A maggior ragione se il dissesto ha radici lontane e perdura progressivamente durante il mandato di giunte di diverso colore, è necessario prevedere un luogo istituzionale di ricerca della verità, per scongiurare che tutto venga insabbiato per convenienza e possa ripetersi in futuro”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -