Francesco Nuti ricoverato per emorragia cerebrale. Il fratello: “Ce la farà”

 

L’attore Francesco Nuti è ricoverato nel reparto di neuroanestesia e rianimazione del Cto di Careggi “per gli esiti di una emorragia cerebrale”. E’ quanto ha reso noto, con un comunicato, l’Azienda ospedaliero – universitaria di Careggi. “Al momento la prognosi è riservata, ma il paziente non è in imminente pericolo di vita”, hanno precisato i sanitari dell’ospedale fiorentino.

“Caduta banale. Emorragia cerebrale. Intervento riuscito. Ce la fa anche stavolta” ha scritto il fratello Giovanni Nuti su Facebook in un post dal titolo ‘sms della sera’.

Secondo una prima ricostruzione, Francesco Nuti si sarebbe sentito male ieri sera. Un malore con conseguente caduta sarebbe avvenuto nella sua casa di Narnali, una frazione di Prato. Immediatamente soccorso, l’attore è stato portato al Pronto Soccorso dell’ospedale Santo Stefano di Prato, dove i sanitari, accertate le sue gravi condizioni, hanno trasferito il paziente al Cto di Firenze. Secondo quanto si è appreso, per fermare l’emorragia cerebrale al Cto Nuti sarebbe stato sottoposto a un intervento chirurgico.

Il calvario di Francesco Nuti inizia alla vigilia del ritorno sul set, il 3 settembre 2006: quel giorno l’attore entra in coma a causa di un ematoma cranico, dovuto ad un incidente domestico. Viene ricoverato e operato d’urgenza alla testa al Policlinico Umberto I di Roma. Il 24 novembre dello stesso anno esce dal coma e viene trasferito nell’ospedale Versilia di Lido di Camaiore, centro specializzato nella riabilitazione neuromotoria. Nel febbraio 2009 torna a Prato ma non sarà più autonomo, con difficoltà serie agli arti e difficoltà di linguaggio. L’11 maggio 2014Francesco Nuti ha preso parte ad una festa organizzata per il suo 59º compleanno dagli amici di sempre, Leonardo Pieraccioni, Carlo Conti, Giorgio Panariello e Marco Masini al Mandela Forum di Firenze, a cui hanno partecipato circa 7.000 persone. E’ stata l’ultima volta che Nuti è stato visto in pubblico. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -