Obama ai giovani neri: “Non votare Clinton è insulto personale a me”

 

New York – Mentre cresce l’allarme tra i Democratici sul fatto che l’elettorato giovane nero possa non votare Hillary Clinton, il presidente Usa Barack Obama scende direttamente in campo per solleticarlo. Consapevole che il suo ex segretario di Stato sembra non riuscire a replicare il felice connubio di elettorato che porto’ lui alla presidenza (il voto afroamericano e ispanico), il primo presidente afroamericano della storia ha voluto spendere direttamente il suo nome nel rivolgersi a quell’elettorato che gli consegno’ la vittoria nel 2008 e nel 2012: il presidente ha detto che considerera’ “un insulto personale” se non voteranno Clinton.

“Forse non ce’ il mio nome scritto sulla scheda, ma il nostro progresso e’ nella scheda elettorale”. “La tolleranza e’ sulla scheda elettorale, la democrazia e’ sulla scheda elettorale, la giustizia e’ sulla scheda elettorale”. (AGI)

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -