Islam, Turchia: picchiata sul bus perchè indossa pantaloncini corti

 

Non si ferma la deriva estremista della Turchia. Una ragazza di 23 anni è stata picchiata, su un bus, perché indossava un paio di pantaloncini. Il grave episodio è avvenuto a Istanbul, l’ultimo giorno della festa del Sacrificio.

La giovane donna, Aysegul Terzi, fa l’infermiera. Ha preso l’autobus e si è messa in fondo, in piedi, quando ha iniziato il suo calvario.

“Chi porta i calzoncini è il diavolo, deve morire”, sono alcune delle frasi pronunciate contro la ragazza. Lo stesso conducente del bus, tra i più infervorati, a un certo punto l’ha aggredita, prendendola a calci e colpendola al volto. Nessuno è intervenuto per porre fine al vergognoso pestaggio.

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -