Giostraio spara al suocero con una 357 magnum rubata

 

IVREA (TORINO), 19 SET – I carabinieri di Rivoli e del nucleo investigativo di Torino hanno arrestato Denuer Waisse, 30 anni, giostraio senza fissa dimora, ritenuto responsabile di aver ferito, la scorsa settimana a Rosta, con tre colpi di pistola all’addome, Desideri Icardi, 49enne padre della fidanzata.

Il fuggitivo è stato rintracciato e arrestato dai militari vicino a un supermercato di Ivrea. L’uomo non ha opposto resistenza, ha ammesso le sue responsabilità e ha fatto ritrovare, al parco della Pellerina di Torino, l’arma utilizzata, un revolver Ruger calibro 357 magnum rubato nel 2011 in provincia di Cuneo. L’uomo è stato fermato per tentato omicidio, porto illegale di armi in luogo pubblico e ricettazione. E’ stato associato al carcere di Ivrea.

La lite tra i due sinti piemontesi è nata per motivi familiari. Denuer Wisser ha fatto fuoco contro il padre della compagna – ricoverato in gravi condizioni in ospedale – che si era recato da lui per difendere la figlia dai continui maltrattamenti. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -