Piacenza: operaio egiziano ucciso da un tir, violenze a Milano

 

Dopo la tragica morte di Abd Elsalam Ahmed Eldane, il facchino travolto e ucciso da un camion a Piacenza, durante una protesta nella sede logistica piacentina della Gls (trasporti), alcune persone hanno imbrattato la sede dell’azienda a Milano, durante una manifestazione organizzata da antagonisti e sindacati di base in pieno centro venerdì pomeriggio.

Intorno alle sedici e quaranta di venerdì, una ventina di persone, indossanti mascherine di carta che ritrevano il volto dell’egiziano deceduto, si sono recate presso la sede della Gls a Milano, in via Giulio Verne nove. I manifestanti hanno lanciato della vernice rossa di fronte all’ingresso della struttura. Poi è stato appiccato un incendio con alcuni pneumatici.

milanotoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -