18enne stuprata dal branco in pieno centro a Parigi

 

Gli stupratori sarebbero degli algerini 17enni

Terribile episodio di violenza di gruppo a Champ de Mars, uno dei più bei giardini pubblici nel centro di Parigi. Vittima una giovane donna, attirata sul posto da una persona conosciuta su Facebook. Come scrive ‘Le Parisien’ il fatto è avvenuto la notte tra domenica e lunedì, ma è stato reso noto solo oggi. Gli autori dello stupro che sarebbero partiti per la Germania.

Secondo una prima ricostruzione, la ragazza – andata via di casa dopo un litigio con la madre – per alcuni giorni si è scambiata messaggi amichevoli con un uomo su Facebook. Quindi domenica hanno deciso di incontrarsi. Un appuntamento “finito la sera sul Champ de Mars” a “bere coca-cola, mangiare fragole e uva”. Alle cinque del mattino è scatta la trappola. In quattro, tutti 17enni, alcuni noti alla polizia, l’hanno trascinata in un boschetto dove è iniziata la violenza. Uno stupro che, stando ai primi elementi dell’inchiesta, era premeditato visto che tra gli alberi erano state già sistemate delle coperte.

Fortunatamente una coppia canadese che faceva jogging ha sentito delle urla e ha messo fine al calvario, facendo fuggire gli aggressori e chiamando i soccorsi. “Senza di loro, non so se avremmo trovato la ragazza viva”, ha rivelato una fonte vicina al dossier, spiegando che la ragazza era “stordita, parzialmente nuda e piangeva. I suoi stupratori l’avevano colpita, imbavagliata e minacciata di morte”.  (con fonte adnkronos)



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -