Sequestro di persona e sevizie, arrestati 5 ecuadoriani

 

GENOVA, 15 SET – Cinque ecuadoriani sono stati arrestati per il sequestro e le sevizie a tre giovani connazionali accusati di avere tradito il gruppo Latin King per passare al gruppo avversario dei Netas. I tre sarebbero stati picchiati con spranghe di ferro, calci, pugni e a uno di loro sono state incise sullo sterno le lettere ‘Lk’, iniziali della banda Latin King.

Le accuse sono sequestro di persona, lesioni e minacce aggravate, violenza privata e porto abusivo di oggetti atti a offendere. Gli arrestati sono quattro uomini e una donna. Tra loro quello che viene ritenuto il ‘capo’ della banda che ha 35 anni. Al pestaggio avrebbero partecipato anche tre minorenni.

I fatti risalgono al 13 febbraio quando tre ragazzi vennero sequestrati in un garage di largo Archimede dove è iniziato il pestaggio. Uno venne legato come un ‘crocefisso’, al termine del pestaggio gli è stato inciso sullo sterno con un coltello le lettere LK. L’indagine è stata condotta dai carabinieri. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -