Referendum, ricatto dell’ambasciatore USA: col No niente investimenti

 

usa-John-PhillipsNel dibattito sul referendum costituzionale è entrato a gamba tesa anche l’ambasciatore degli Stati Uniti in Italia, John Phillips, che ha apertamente detto che se dovesse vincere il No, l’Italia farebbe: “un grosso passo indietro”. Secondo il diplomatico, quel che: “serve all’Italia è la stabilità e le riforme assicurano stabilità, per questo il referendum apre una speranza”.

Ambasciatore USA: Ripopolare l’Abruzzo con gli immigrati

Parlando ad un convegno del centro di studi americani su Brexit, l’ambasciatore Usa ha aggiunto che: “molti Ceo di grandi imprese Usa guardano con grande interesse al referendum”, per capire quale sarà il contesto italiano per il loro investimenti. Per questo, ha concluso, la vittoria del Sì “sarebbe una speranza per l’Italia, mentre se vincesse il No sarebbe un passo indietro. Mi viene chiesto spesso dai governatori delle regioni italiane quale sia il modo migliore per attrarre investimenti americani sui loro territori -ha aggiunto Philips – e la mia risposta è sempre una: serve stabilità politica. In Italia ci sono stati 63 governi in 70 anni e questo non è un fatto positivo. Renzi – ha continuato l’ambasciatore Usa – ha assicurato un periodo di governo abbastanza lungo”.  LIBERO



   

 

 

1 Commento per “Referendum, ricatto dell’ambasciatore USA: col No niente investimenti”

  1. Riguardo all’Abruzzo stesso discorso precedente, lo sappiamo noi Abruzzesi cosa ospitare e chi no! lei si deve solo vergognare di fare proclami e dirci che cosa dobbiamo fare anche perchè noi ITALIANI abbiamo una cultura che voi non avete, e meglio che tacesse che farebbe più bella figura, anzi se li portasse in America insieme all’abbronzato, tu guarda sto COXXXXXE deve venire a dirci cosa dobbiamo fare! che fa per caso sono venuti alcuni politici a raccomandarsi x cosa dire! IO VOTO E FARO VOTARE SOLO PER IL ( NO )

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -