Bce, Draghi: “i Paesi UE devono condividere la sovranità”

 

Draghi

Sulle sfide che oltrepassano i confini nazionali i Paesi dell’Unione Europea devono condividere la sovranità: è l’unica strada per far sentire la voce degli uomini e delle donne europei in un contesto globale. E’ stato il presidente della Bce Mario Draghi, nel discorso pronunciato a Trento, dove ha ricevuto il premio Alcide De Gasperi, a ricordare la necessità che il Vecchio Continente prosegua sulla strada di un’Unione più forte.

“La sovranità nazionale – ha detto Draghi – resta per molti aspetti l’elemento fondamentale del governo di ogni Paese. Ma per le sfide che trascendono i confini nazionali l’unico modo di preservare la sovranità, vale a dire per fare ascoltare la voce dei cittadini in un contesto globale, è per noi europei di condividere la sovranità all’interno dell’Unione Europea, che ha funzionato come un moltiplicatore della nostra forza nazionale”.

Nel suo intervento il numero uno dell’Eurotower ha sottolineato che l’Unione Europea è “solida e che i suoi valori fondamentali ne restano la base”. Ma ha puntualizzato che “il processo d’integrazione ha bisogno di essere guidato verso esiti che siano più efficienti e più direttamente mirati alla gente, ai loro bisogni e alle loro paure, ed essere meno concentrato sulla costruzione delle istituzioni. Le istituzioni europee – ha rimarcato – non sono accettate di per sè dalla gente, ma solo se sono strumenti necessari a fornire tali risultati”. (askanews)

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -