90 ovuli di cocaina nello stomaco, salvato e arrestato

 

TORINO – Soccorso, salvato e arrestato. Uno spacciatore che aveva ingerito novanta ovuli di cocaina si è accasciato a terra, in una strada di Torino, in preda a fortissimi dolori all’addome, e un passante ha chiamato il 118. Il personale medico ha poi avvertito la polizia.

L’uomo, un quarantacinquenne originario della Guinea, era da poco arrivato in Italia dopo un viaggio su un aereo di linea. Gli esami radiologici hanno evidenziato la presenza degli ovuli. Sono così scattate le manette per detenzione di sostanze stupefacenti. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -