Leader animalista Valerio Vassallo arrestato per stalking

 

animalista-vassallo

Arrestato Valerio Vassallo, leader del movimento animalista «Meta», salito alla ribalta della cronaca non solo per la sua difesa «estrema» nei confronti degli animali e contro il consumo di carne, ma anche per la sua polemica a livello nazionale con Giuseppe Cruciani, voce di Radio 24

L’animalista – scrive la Stampa è finito in manette con l’accusa stalking nei confronti della sua ex fidanzata Giulia, una milanese di 23 anni allora presidente del Movimento: a condurlo in carcere, sarebbero ulteriori vicende scaturite a seguito dell’aggressione avvenuta a metà luglio, di cui è stato protagonista anche un amico della ragazza. In quell’occasione sembrava lo stesso Vassallo ad aver avuto la peggio, con tanto di ricovero in ospedale.

Ma, dalle prime notizia trapelate, Vassallo avrebbe continuato a perseguitare i due, con appostamenti e telefonate minatorie, tanto da convincere i carabinieri della procura e i colleghi della stazione di Andorno Micca a fare scattare le manette su ordine del sostituto procuratore Mariaserena Iozzo.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -