Terrorismo islamico, Treviso: espulso imam marocchino

 

ROMA, 8 SET – “Con un’altra espulsione, nella tarda serata di ieri, è stato allontanato per motivi di sicurezza dello Stato con volo Fiumicino-Casablanca, un marocchino di 33 anni, segretario della Comunità islamica di Treviso e provincia, oltre che, in assenza del titolare, ‘imam supplente'”.

Lo rivela il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, sottolineando l’attenzione che viene riservata a quegli esponenti religiosi che si dimostrano “ostili alle nostre tradizioni”. A partire dal 2015 – afferma Alfano – sono 12 gli imam espulsi. Complessivamente, dall’inizio del 2015, si contano 115 rimpatri forzati, dei quali 49 sono stati eseguiti nell’anno in corso”. (ANSA)

Vile delirio del politicamente corretto: il terrorismo islamico ha cambiato nome. Ora si chiama “ostilità alla nostre tradizioni”. Noi continueremo a chiamarlo per quello che è, e cioé TERRORISMO ISLAMICO



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -