Istat: urgente scongiurare aumento Iva, avrebbe conseguenze catastrofiche

Se dovessero scattare vi sarebbero conseguenze catastrofiche per l’intero sistema economico.

(Federconsumatori e Adusbef) – Nonostante le molte rassicurazioni, rimane ancora irrisolto il nodo delle clausole di salvaguardia. Ne abbiamo chiesto, da sempre, l’abolizione. Ma, tra rinvii e annunci, non si ha certezza circa l’individuazione delle coperture necessarie all’eliminazione definitiva di tali clausole per il 2017 e per il 2018.

“Gli annunci ed i generici impegni del Governo non sono più sufficienti, è necessario dar seguito alle rassicurazioni attraverso fatti e provvedimenti concreti.” – dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti – Presidenti di Federconsumatori e Adusbef. Eliminare le clausole di salvaguardia è una priorità assoluta per il Paese. Infatti, secondo quanto calcolato dall’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori, le clausole previste dalla passata Legge di Stabilità avrebbero effetti disastrosi sull’intera economia.

aumento-iva

Le conseguenze sarebbero insostenibili: comporterebbero infatti una ulteriore contrazione della domanda interna, già oggi molto debole e porterebbero a una nuova forte caduta produttiva e del mercato occupazionale, entrambi versanti che oggi come mai hanno bisogno di un nuovo slancio verso la ripresa. Per questo è indispensabile individuare le coperture necessarie per evitare che tali clausole vengano applicate, né nel 2017 né mai, se necessario ricorrendo anche a misure eccezionali come la vendita di parte delle risorse auree.Tra ricadute dirette (vale a dire l’aumento dei prezzi) ed indirette (dovute all’effetto moltiplicatore che l’aumento dei costi di produzione e di trasporto produrrebbe sull’intero sistema dei prezzi, incrementando quindi anche quelli dei beni primarie con IVA al 4%), ogni famiglia a regime si troverebbe a fare i conti con un aggravio di ben +842 Euro annui. Un aggravio che le famiglie e l’intero sistema economico, afflitto ancora da una carenza cronica di domanda, non si possono permettere. AGI

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppure fai una donazione con PayPal


   

 

 

1 Commento per “Istat: urgente scongiurare aumento Iva, avrebbe conseguenze catastrofiche”

  1. RE MIDA E’ TRA NOI. HO LETTO DELLA TASSA SUL DENARO, DAL PADRE AL FIGLIO, O DIRETTAMENTE IL PADRE ACQUISTA PER IL FIGLIO LA CASA. IL DENARO è TASSTATO COME FRUTTO DI RENDITA DEL FIGLIO E QUINDI CI DEVE PAGARE OLTRE LE TASSE PREVISTE ANCHE QUESTA. …

    E LO SAPETE PERCHè? L’ITALIA è DIVENTATA TUTTA UNA RENDITA DI MAFIA E COME TANTI ANNI Fà – LA CORRUZIONE GOVERNA- ECC… ECC… SI TASSA IL TRAVASO . O LA TRAMUTAZIONE DEL DENARO COME FOSSE UN REDDITO OCCULTO…!!
    J A T E V E N N E .!!!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -