Brescia, poliziotti accerchiati: sassi e bottiglie contro la Volante

Brescia: poliziotti aggrediti in Via Ziziola, sassi e bottiglie contro l’auto della Questura

polizia-accerch

Il vetro sfondato, ammaccature sul tettuccio e sul cofano, graffi e quant’altro: non c’era altra soluzione, se non quella di scappare. Le cose potevamo mettersi male, eccome: una volante della Questura di Brescia, sabato notte, è stata accerchiata da almeno una ventina di persone. Che non hanno esitato a lanciare monete, sassi e bottiglie ai poliziotti.

Notte da incubo, in città, per i due agenti in servizio. Chiamati a intervenire al Social Club di Via Ziziola, probabilmente per una lite. Un episodio da poco, preludio però di una situazione ben più complicata. Avviene tutto all’esterno.

Mentre i poliziotti sono ancora dentro, la loro auto – una Fiat Bravo – viene circondata, o perlomeno avvicinata. Gli agenti tornano all’auto, in quel momento viene scagliata una bottiglia che li sfiora. Alla richiesta di chiarimenti, l’unica risposta è il silenzio.

E qui le cose si complicano, stando a quanto riportato dal Giornale di Brescia. I due tornano in macchina, si chiudono dentro. Tutto intorno una piccola folla inferocita che sembra volerli accerchiare. Chiedono aiuto in centrale, le pattuglie sono tutte impegnate, ci vorranno ancora pochi minuti.

Comincia il delirio: sull’auto della Polizia viene lanciato di tutto. Prima delle monetine, poi bottiglie di vetro, perfino dei sassi. Uno di questi, ben assestato, sfonda il lunotto posteriore. E per i due agenti non rimane altro da fare, se non scappare.

L’episodio è ancora tutto da chiarire. Un’aggressione bella e buona, a una pattuglia di polizia in servizio. Circondati da una trentina di persone, manco nei film. Gli aggressori non sono ancora stati identificati: si tratterebbe di giovani, italiani e stranieri, per lo più nordafricani.

bresciatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -