Migranti, Alfano: il sistema dell’Italia “non sta collassando”

 

Di fronte alla pressione dei migranti il sistema messo a punto dall’Italia “non sta collassando” è “sufficientemente severo” ed è ora che l’Europa faccia la sua parte.

Lo ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, durante il suo intervento al Forum Ambrosetti in corso a Villa d’Este. Il responsabile del Viminale ha insistito soprattutto sulla necessità di redistribuire i migranti in tutta l’Ue e sui rimpatri perché “l’Italia non può diventare l’hotspot dell’Europa”.”O funziona la ricollocazione o noi siamo Paese che si è assunto le proprie responsabilità, ma che non gode della solidarietà dell’Europa”, ha aggiunto Alfano ricordando che al Brennero, grazie alla responsabilità dimostrata dall’Italia, non è stato costruito dall’Austria il muro che alcuni temevano fosse costruito.

“I migranti non vanno più dall’altra parte, abbiamo retto, ora chiediamo ricollocamenti dei profughi e rimpatri degli irregolari”, ha concluso. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -