Elezioni in Pomerania, sondaggi: batosta in arrivo per la Merkel

 

MerkelNon ci sono buone notizie per Angela Merkel. Dai sondaggi continuano ad arrivare preoccupanti segnali di un calo della sua popolarità. Domenica prossima, 4 settembre, si vota nel land del Meclemburgo-Pomerania e stando alle proiezioni si prevede una disfatta per la Cancelliera. Secondo il sondaggio diffuso ieri da Insa e condotto su un campione di 1031 persone, AfD (Alternative fuer Deutschland) partito partito populista ed euroscettico sorpassa la Cdu della Merkel. AfD è diventato, per la prima volta, la seconda forza politica nella regione con il 23% delle preferenze, seconda solo ai socialdemocratici (SPD, in tedesco: Sozialdemokratische Partei Deutschlands) (28%) e sopra la Cdu di Angela Merkel che ottiene il 20%.

Test negativo – Il sondaggio svolto a livello regionale non di discosta troppo da quello condotto a livello nazionale da Forsa che vede l’AfD in aumento dal 10% al 12% mentre i partiti dell’Unione di centro-destra perdono 2 punti percentuali al 33%. Invariate le altre forze politiche con l’Spd al 22%, i Verdi al 12%, “die Linke” al 9% e i liberali dell’Fdp al 6%. Ovviamente le elezioni di domenica sono un test molto importante per la Cancelliera con lo sguardo rivolto a prossimo anno quando si terranno le nuove elezioni per il cancelleriato. Le elezioni di domenica sono ancora più importanti in quanto si svolgono nel land in cui la Cancelliera è cresciuta, nella ex Ddr. La sberla arriva poco dopo un altro sondaggio negativo per Frau Merkel: il 50% dei tedeschi non vorrebbe la sua candidatura. Colpa soprattutto dei migranti e dei rapporti con la Ue. libero



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -