Abusi sessuali su una 14enne, calciatore arrestato nel Bresciano

violenza-Augusto-AkassaouBRESCIA – Accuse pesanti per il giocatore, ex primavera del Torino, Eric Augusto Akassaou. Secondo la polizia inglese, l’attaccante (nato a Gaeta nel 1993) avrebbe abusato di una ragazzina di soli 14 anni.

I fatti risalirebbero al settembre del 2012, quando il giocatore si trovava in vacanza in Inghilterra. Per gli investigatori del Regno Unito, per tre giorni e dal 21 al 24 settembre 2012, l’attaccante di origini ivoriane avrebbe avuto diversi rapporti sessuali non consenzienti con una ragazzina.

Nei suoi confronti è stato quindi emesso un mandato europeo d’arresto ai fini estradizionali. All’inizio di agosto, dopo alcuni anni passati in Canada, Svizzera e Francia, l’attaccante aveva siglato un accordo con il Casalmorano, squadra cremonese che milita in Promozione.

La famiglia del giocatore ivoriano risiede infatti al Villaggio Sereno, a Brescia, e l’attaccante aveva manifestato il desiderio di tornare a giocare in Italia, vicino a casa. Sia il giovane, che la famiglia sono risultati irreperibili per lungo tempo.

Al termine di una serrata attività d’indagine, martedì 30 agosto, per lui sono scattate le manette: gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Brescia lo hanno rintracciato in un’ abitazione di Travagliato. il 22enne è stato poi condotto in carcere per la valutazione dell’estradizione.

La notizia su BresciaToday



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -