India, consigli alle turiste: “Non indossare gonne o abiti succinti”

 

DONNE-india

Se siete donne e viaggiate in India…Niente gonne! Suona così una delle raccomandazioni del ministro del Turismo dell’India, Mahesh Sharma, che ha sostenuto la necessità, da parte dei turisti, in particolare delle donne straniere, di prestare particolari attenzioni “per la loro sicurezza”. A partire da quella di “non indossare gonne o abiti succinti, non camminare da sole di notte” perchè “la cultura indiana è diversa da quello occidentale” fino al consiglio di “fotografare le targhe delle auto sulle quali salgono e inviarle a un amico fidato”.

Il ministro, parlando della sicurezza turistica nella città di Agra, dove ha sede il Taj Mahal, che ogni anno attira milioni di visitatori, ha ricordato che tutti i consigli sono contenuti in un ‘kit di benvenuto’ messo a punto per i turisti. “In questo kit sono elencate le cosa che si devono e quelle che non si devono fare”, ha spiegato ancora il ministro, riferendo che si tratta di misure introdotte per fronteggiare il calo delle presenze femminili in India dopo la lunga scia di stupri e omicidi nel Paese.

I turisti stranieri in visita nel subcontinente devono prestare particolare attenzione all’abbigliamento per non urtare la sensibilità locale e al tempo stesso per non esporsi a pericoli“, ha ricordato ancora Sharma. Le dichiarazioni del ministro, però, hanno suscitato aspre polemiche, con diverse associazioni per l’eguaglianza di genere che si sono espresse contro quella che è stata definita una “cultura che addossa alle donne la responsabilità delle violenze”.

Ogni giorno, ricorda il quotidiano britannico The Guardian, in India vengono violentate in media 92 donne, sopratutto nelle aree rurali. Negli ultimi anni, peraltro, non sono mancati nemmeno i casi di aggressioni a cittadine di nazionalità straniera. ADNKRONOS

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -