Citigroup: vittoria di Trump causerebbe recessione globale

 

Washington – Se Donald Trump diventera’ il prossimo presidente degli Stati Uniti questo evento da solo causera’ una recessione globale dell’ordine “dello 0,7/0,8%” a causa dell’incertezza sul futuro dell’economia che la vittoria del candidato repubblicano porterebbe con se’.

Questa la previsione del colosso bancario Usa Citigroup in una ricerca condotta dal suo capo economista, Willem Buiter. Invece una vittoria di Hillary Clinton, accusata di essere molto vicina a Wall Stret di cui Citigroup è uno dei pilastri, non altererebbe il corso dell’economia mondiale per “la continuita’ nelle sue politiche”. (AGI)



   

 

 

2 Commenti per “Citigroup: vittoria di Trump causerebbe recessione globale”

  1. La verità è che i banchieri alla vittoria di Trump si troverebbero colti in fallo, avendo interi cimiteri di scheledri negli armadi e nei forzieri, scheletri che invece verrebbero incrmentati e non giudicati in caso di vittoria della clinton (minuscolo dovuto)

  2. Da come e evidente leggere e vedere il Signor Trump fa molto paura ai grossi banchieri vedi anche il colosso bancario Usa Citigroup fra non molto inizieranno nel dire che Trump si mangerà i bambini come si dicevano per i Russi che si mangiavano i bambini, AVANTI A TUTTA FORZA MISTER TRUP!!!!!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -