Terremoto, Alfano dice che i 215 salvati sono un miracolo laico

alfano2Per il ministro dell’Interno Angelino Alfano le 215 persone estratte vive dalle macerie sono un miracolo laico senza precedenti. “È crollato di tutto purtroppo – ha detto Alfano a Sky Tg24 -, ora ci saranno gli accertamenti per verificare se ci sono delle responsabilità. Noi facciamo il nostro, siamo tutti al lavoro e 215 interventi di soccorso sono un record che ha tanto di miracolo laico e umano di donne e uomini in divisa che si sono impegnati”.

“Duecentoquindici persone sottratte alle macerie è un qualcosa che ha davvero pochi precedenti” ha aggiunto: “ho chiesto agli uffici dei vigili del fuoco quanto fosse negli anni precedenti avvenuto e questa cifra è di straordinario rilievo, non ci sono questi numeri di soccorsi neanche in salvataggi precedenti che hanno avuto luogo in località in più importanti e grandi”.

“E’ stata fatta una verifica storica ed è un risultato straordinario. Tutto questo – ha continuato il titolare del Viminale – non lenisce il dolore per le vittime ma ci fa ricordare che questo Paese ha un sistema che funziona e che è stato in grado di reggere a questo urto e a questo sconvolgente esito del disastro con l’efficienza del dopo”. “L’immenso buio di questo dolore ha un bagliore di fierezza e orgoglio, di gratitudine e riconoscenza nei confronti di tutta la filiera dei soccorsi perchè ha funzionato alla perfezione: dal capo della protezione civile, ai capi dei vigili del fuoco fino al cane Leo, passando per gli oltre 2mila uomini impegnati anche questa notte quando c’è stata l’ultima scossa. Dei 2mila uomini c’erano 200 in campo dove è stata avvertita con massima intensità la scossa, non si sono fermati e hanno continuato a lavorare nell’azione di soccorso”, ha concluso Alfano. ASKANEWS



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -