Bolivia: minatori in sciopero uccidono viceministro dell’Interno

 

bolivia-proteste

LA PAZ (BOLIVIA), 26 AGO – Le autorità della Bolivia hanno reso noto che minatori in sciopero hanno rapito e ucciso il viceministro dell’Interno, Rodolfo Illanes, che si era recato nella zona mineraria di Panduro per trattare con loro, in un vertenza sulle leggi sull’estrazione.

Il ministro Carlos Romero ha definito l’episodio “un omicidio codardo e brutale” e ha chiesto che i minatori restituiscano il corpo di Illanes, che aveva 56 anni.

Media locali avevano riferito in precedenza che il viceministro era stato bastonato a morte dopo essere stato sequestrato. Panduro si trova a 160 km dalla capitale La Paz. I minatori boliviani in sciopero chiedono più concessioni minerarie, il diritto di lavorare per società private e una maggiore rappresentanza da parte dei sindacati. Due minatori sono morti in scontri con la polizia. Quest’ultima non è riuscita a far riaprire un’autostrada bloccata dai dimostranti. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -