Bertolaso: “Spero non abbiano usato tutte le tendopoli per gli extracomunitari”

 

bertolaso“Vanno piantate tendopoli nella zona colpita sperando che non le abbiano usate tutte per gli extracomunitari”. E’ un passaggio della lettera che Guido Bertolaso, ex capo della Protezione Civile, scrive al quotidiano Il Tempo.

“Caro direttore, in Italia siete alle prese con una grande tragedia ed io sono qui in Sierra Leone ad occuparmi di centinaia di bambini che muoiono nel silenzio assoluto. In momenti come questi, quando il terremoto colpisce duro, ci vuole innanzitutto una grande capacità di leadership e autorevolezza per coordinare la complessa macchina dei soccorsi”, scrive Bertolaso.

“Uno solo deve coordinare e dare direttive ferme ed immediate. Va evitata la grande lodevole folla dei soccorsi che fanno solo confusione ma sono certo che la protezione civile nazionale, con i vigili del fuoco, i volontari, le forze armate, carabinieri e polizia faranno un lavoro splendido. Ovvio che bisogna subito tirare fuori le persone dalle macerie, le prime 24 ore sono cruciali. In contemporanea vanno piantate tendopoli nella zona colpita sperando che non le abbiano usate tutte per gli extracomunitari”, aggiunge.

ADNKRONOS



   

 

 

1 Commento per “Bertolaso: “Spero non abbiano usato tutte le tendopoli per gli extracomunitari””

  1. E si mi sa proprio di si, mi sa proprio che Bertolaso ci ha azzeccato, ce gente che ancora non ha le tende! e non voglio dire altro, altrimenti mi arrabbio!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -