Pini (LN): furti e scippi in aumento con il boom di finti profughi

 

Furti e rapine: le ”balle” di Alfano nel mirino del deputato leghista romagnolo.
Pini (LN): «nessun calo dei reati ma crescente paura e sfiducia tra i cittadini
che spesso non denunciano»

Sul report di ferragosto e le statistiche sull’emergenza sicurezza diffuse nei
giorni scorsi dal Viminale, il parlamentare del Carroccio, Gianluca Pini,
annuncia di chiedere i dati nel dettaglio e smaschera le favolette di Alfano.

«Il nostro timore – spiega Pini – è che la dilagante sfiducia della gente nei
confronti di un Governo amico degli scafisti e dei clandestini, oltre che in una
giustizia che scarcera impunemente ladri e molestatori di bambine, abbia creato
un cortocircuito tale da indurre i cittadini a non denunciare più determinati
reati come l’abusivismo, i furti o gli scippi che, nella realtà dei fatti, sono
in costante e significativo aumento».
«Un incremento – conclude il deputato romagnolo – direttamente proporzionale al
boom di finti profughi. Alfano può cantarsela e suonarsela come vuole, ma la
realtà è diversa dai numeri farlocchi che tenta di propinarci».



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -