17 terroristi Isis sono arrivati in Europa fingendosi profughi

 

Una squadra di esperti dell’antiterrorismo dell’Europol è attesa in Grecia entro fine agosto con il compito di individuare eventuali jihadisti fra i rifugiati e i migranti bloccati nel Paese. La missione rientra nel quadro del “processo permanente di cooperazione tra le autorità greche, europee e di Europol” definito nel 2015 dopo l’arrivo di Grecia di centinaia di migliaia di persone candidate all’asilo, in particolare siriani, e dopo gli attentati di Parigi.

Secondo il responsabile dell’intelligence tedesca ci sono “indizi tangibili” secondo i quali 17 persone agli ordini dello Stato islamico si sono camuffate da rifugiati per entrare in Europa. Due di questi si sono fatti esplodere allo Stade de France il 13 novembre dell’anno scorso. La squadra dell’Interpol conterà su una cinquantina di poliziotti europei e la responsabile, una olandese, è attesa ad Atene il 20 agosto, secondo il quotidiano greco Ekathimerini. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -