Due militari turchi in fuga dalla Grecia, “partiti per l’Italia”

 

Due militari turchi in fuga potrebbero trovarsi in Italia dopo il tentato golpe del 15 luglio. Il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha confermato oggi la scomparsa di due attaché militari che erano in servizio all’ambasciata in Grecia e che l’ultimo loro movimento registrato è stata una partenza per l’Italia con un ferry dalla Grecia.”I due colonnelli hanno lasciato la Grecia il 6 agosto con le loro famiglie in direzione dell’Italia. E’ quello che hanno stabilito le autorità greche”.

I due fuggitivi sono un attaché della Marina e uno dell’Aviazione, Halis Tunç e Ilhan Yasitli, ha precisato il ministro. Quest’ultimo potrebbe essersi rifugiato in Olanda, dove vive suo fratello. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -