Terrorismo, espulso presidente del Centro islamico di Ferrara

 

ROMA, 10 AGO – Il presidente del Centro di cultura islamica di Ferrara è stato espulso per motivi di sicurezza dello Stato con un provvedimento del ministro dell’Interno Angelino Alfano. Lo ha reso noto il titolare del Viminale, ricordando che si tratta della 42/a espulsione dall’inizio del 2016, mentre sono 108 i soggetti espulsi dal 2015.

L’uomo, un albanese residente a Ferrara, secondo le indagini aveva iniziato a diffondere pratiche religiose particolarmente rigorose da quando, poco tempo fa, era diventato presidente del Centro. “Ho deciso la sua espulsione – ha sottolineato Alfano – perché svolgeva un’attività di proselitismo rivolta ai fedeli con un linguaggio denso di tratti di fanatismo e consultava online, freneticamente, siti con contenuti riferibili allo Stato Islamico, dimostrando una chiara insofferenza nei confronti della cultura occidentale e un forte astio contro i Paesi sostenitori della coalizione internazionale”. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -