Milano: Presidio per la Vita e contro la “magistratura per la morte”

 

Si è svolto ieri amattina, organizzato dal comitato “Lombardia per la Vita”, un presidio di solidarietà verso la Regione Lombardia, per i sistematici attacchi subiti dalla nostra regione da parte della Magistratura sui temi eticamente sensibili.

-lombardia-foto_gruppo

Ad esempio la grottesca sentenza del TAR che vorrebbe che la Regione pagasse 142.000 euro di “risarcimento” a Beppino Englaro per non aver lasciato morire Eluana sul territorio lombardo.

O quella del Consiglio di Stato, che pretende che l’ abominio della fecondazione artificiale eterologa venga messo a carico dei contribuenti (a differenza di quanto aveva stabilito la Regione Lombardia).

O la bocciatura della legge lombarda che poneva limiti più restrittivi all’ età del feto per l’ aborto terapeutico.

A parte le questioni riguardanti la Regione Lombardia, il comitato denuncia in generale un atteggiamento fazioso e ideologizzato della Magistratura Italiana, che si sta comportando in senso sempre più diametralmente opposto alle istanze di una vera Giustizia e di un vero Diritto (in primis quello alla vita, che è il padre di tutti i diritti).

per il comitato organizzatore Angelo Mandelli

LA DERIVA CONTRO LA VITA E L’ ETICA DELLA MAGISTRATURA ITALIANA   >>>>

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -