Attentato a Bengasi, familiari delle vittime accusano la Clinton

 

bengasi-Chris-Stevens

L’incubo Bengasi turba la campagna elettorale di Hillary Clinton, chiamata pubblicamente a rispondere alle accuse di aver causato con una condotta negligente la morte di quattro americani nell’attacco terrorista del 2012 al consolato libico. A chiederne conto sono i familiari delle quattro vittime, tra i quali Patricia Smith, madre del diplomatico Sean Smith, e Charles Woods, padre del l’agente della Cia Tyrone Wood. Entrambi persero la vita insieme com l’ambasciatore Chris Stevens e a un altro agente della Cia, Golen Doherty.

L’ex segretario di Stato americano, afferma Larry Klayman, fondatore dell’organizzazione conservatrice Freedom Watch, rese disponibili informazioni sensibili “sulla localizzazione” dei funzionari americani, e tale comportamento si tradusse in un “attacco terrorista mortale”. I “nemici” degli Stati Uniti come Russia, Cina, Corea del Nord o Iran “alleati di gruppi di terroristi”, prosegue Klayman senza pero’ fornire le prove delle proprie affermazioni, sono venuti a conoscenza di informazioni classificate grazie a una Clinton “imprudente” nella gestione della propria posta elettronica. I fatti di Bengasi sono stati oggetto di indagini approfondite da parte del Congresso ma in realta’ non e’ stata trovata alcuna prova che indicasse una omissione da parte dell’ex capo della diplomazia a stelle e strisce. (AGI)

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppure fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -