Sardegna, 34 clandestini sbarcano nel Sulcis

 

CARBONIA, 1 AGO – Sono complessivamente 34 i migranti sbarcati oggi lungo le coste del Sulcis. L’ultimo arrivo risale a pochi minuti fa. Un barchino con a bordo 16 algerini è stato intercettato dalla Guardia costiera a Teulada. Questa mattina alle 5 i carabinieri hanno rintracciato 11 migranti sbarcati sulla spiaggia a Porto Pino nel comune di Sant’Anna Arresi.

Alle 8:20 altri quattro migranti sono stati bloccati mentre camminavano nella stessa zona. Alle 9 carabinieri e polizia hanno intercettato 14 nordafricani sbarcati in località “Le Dune” a Teulada. I 14 erano arrivati a bordo di un barchino abbandonato sulla spiaggia. Visto il numero di sbarchi è stato chiesto l’intervento di un elicottero dei carabinieri che ha perlustrato la zona, individuando quattro imbarcazioni abbandonate lungo le spiagge tra Capo Sperone a Sant’Antioco e Cala Arrespiglia a Teulada. ansa



   

 

 

1 Commento per “Sardegna, 34 clandestini sbarcano nel Sulcis”

  1. E’ allucinante che una nazione venga invasa da gente che è Clandestina e se ne accorgono a meno che non siano state chiamate da qualcuno come in altri casi anche in Sardegna quindi se arrivano dei terroristi via mare nessuno sa niente nessuno controlla ma i RADAR li anno? o forse non ci sono mezzi e personale in quanto sono già tutti schierate sulle coste per prendere i Clandestini e portarli in Italia, a me questa cosa mi sembra talmente strana che mi puzza da lontano e anche di BRUCIATICCIO non mi convincono sicuramente ci sarà qualcosa sotto! vedo i Politici del PD tutti schierati a favore dei Clandestini, pensare male si fa peccato ma più delle volte ci si azzecca!!!!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -