Camionista ucciso in A1, fermato un collega straniero

 

PIACENZA, 31 LUG – Un camionista lituano di 58 anni è stato fermato dalla polizia di Piacenza come indiziato per l’omicidio dell’autotrasportatore ucraino 32enne ucciso nel tardo pomeriggio di ieri all’autogrill di Fiorenzuola d’Arda, in provincia di Piacenza, sull’A1. L’uomo è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Roberto Fontana.

Nella cabina del suo tir gli agenti hanno trovato un coltello che potrebbe essere l’arma del delitto. Il 32enne è stato ucciso con un fendente al petto e domani è prevista l’autopsia a Piacenza. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -