Germania: rubate armi da fuoco in una base USA

 

armi-usa

Funzionari degli Stati Uniti hanno rivelato che una partita di armi è stata rubata dalla base Panzer Kaserne nei pressi di Stoccarda all’inizio di questo mese e vi sono concrete preoccupazioni che le armi possano essere finite sul mercato nero – o nelle mani sbagliate.

Un portavoce del US Army Criminal Investigation Command (CID) ha detto che fra le armi rubate vi sono diverse pistole semi-automatiche, un fucile automatico e un fucile da caccia.

“A causa dell’indagine in corso, non saranno rilasciate ulteriori informazioni o eventuali specifiche sugli oggetti rubati  per proteggere l’integrità del processo investigativo”, ha detto Ray Johnson, un portavoce di Army’s Installation Management Command-Europe.

Tali casi sono regolarmente trattati con indagini interne, ma considerando che è passato del tempo e non vi è risoluzione per questo furto, l’esercito americano ha dovuto renderlo pubblico.

“Le autorità tedesche sono state avvertite e stanno lavorando sulle indagini con l’esercito USA”, ha detto Johnson.
Il momento della scomparsa di queste armi è particolarmente inopportuno.”

Sono stati offerti 10mila dollari a chi divesse dare notizie

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -