Donna trovata sgozzata in casa nel catanese

 

MISTERBIANCO (CATANIA) – Una donna, Marina Zuccarello, è stata trovata sgozzata nella sua casa di villeggiatura, nella frazione Madonna degli Ammalati, a Misterbianco (Catania). A trovare il cadavere in un lago di sangue è stato il marito, che era uscito di casa per comprare il giornale e le sigarette, che ha avvertito i carabinieri. Lavorava in un laboratorio d’analisi. Il marito ha raccontato di essere uscito stamattina per andare a bere un caffè e comprare il giornale e di essere rientrato poco dopo scoprendo la moglie morta. I carabinieri hanno analizzato il luogo del delitto con l’intervento dei colleghi della scientifica.

Gli investigatori del Comando provinciale di Catania stanno controllando alcune delle telecamere installate nei pressi dell’ abitazione alla ricerca di immagini utili per le indagini. La vittima aveva 55 anni e lavorava in un laboratorio di analisi cliniche di Misterbianco.

La coppia ha due figlie, di 27 e 26 anni, e ha una casa di villeggiatura nella frazione di Santa Maria Ammalati, dove molti abitanti del paese si trasferiscono durante il periodo estivo. Il marito, Salvatore Palazzolo, di 65 anni, lavora come bidello in una scuola. La figlia di 27 anni stamane non era nell’abitazione ma era rimasta nella casa di Misterbianco. L’altra figlia era partita per un campeggio nel Messinese ed è stata rintracciata dai carabinieri.

Gli investigatori hanno concentrato la loro attenzione sull’ex fidanzato di una delle figlie. “Stiamo seguendo un’ipotesi molto concreta – ha detto all’Adnkronos il capitano della compagnia di Catania Fontanarossa Gianmarco Messina – L’attività di indagine è serrata e stiamo lavorando per consegnare l’assassino alla giustizia”. Gli investigatori sono sulle tracce di una persona che avrebbe lasciato la Sicilia.

La famiglia Palazzolo è molto conosciuta in paese e viene descritta come tranquilla. Stamattina la coppia aveva in programma una gita al mare in compagnia di amici. Il marito era uscito di casa per una diecina di minuti per andare a comprare il giornale e prendere un caffè. Era mancato una decina di minuti. Dopo aver scambiato qualche parola con amici al bar, è tornato a casa ed ha trovato il corpo della moglie riverso a terra vicino alla cucina in una pozza di sangue. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -