Jp Morgan e Mediobanca “salvano” Monte Paschi: 5 miliardi di euro

 

Via libera della Bce al piano di salvataggio di JpMorgan e Mediobanca per il Monte dei Paschi di Siena. Lo riferiscono fonti finanziarie. Confermato l’aumento di capitale da 5 miliardi e la vendita di oltre 9 miliardi di sofferenze nette tramite cartolarizzazione a cui parteciperà Atlante.

«Sì, sì, certo». Così il componente del collegio sindacale, Paolo Salvadori, ha risposto ai cronisti al termine del Cda del Monte Paschi se fosse arrivato il via libera della Bce all’operazione.

«Abbiamo esaminato tutto ma c’era un altro piano, quello approvato poi dalla Bce, solido», ha detto il consigliere Antonino Turicchi

Monte Paschi: respinto sequestro preventivo a banca d’affari JP Morgan

Jp Morgan contro la Costituzione italiana che ostacola lo shopping straniero a buon mercato

Le riforme di Renzi? Sono state scritte dalla banca d’affari JP Morgan

In Europa J.P. Morgan ha calcolato tutto, anche il genocidio

JP Morgan sotto accusa: nascoste perdite di operazioni con i derivati per 4,7 mld di euro

Il consigliere Antonino Turicchi ha detto che è stato formato il consorzio per l’aumento e che, secondo quanto riferito da una fonte, dovrebbe essere composto, oltre che dai global coordinator Jp Morgan e Mediobanca, anche da Goldman Sachs, Santander, Citi, Credit Suisse, Deutsche Bank e Bofa Merrill Lynch.

L’aumento di capitale da 5 miliardi, da varare al più tardi entro gennaio 2017, compenserà maggiori accantonamneti e le perdite da cessione sofferenze, una mossa che permetterebbe a Mps di anticipare le richieste della Bce di una cessione di 10 miliardi di crediti deteriorati netti al 2018. Jp Morgan con un prestito ponte attorno a 5 miliardi garantirà l’ossigeno per una vendita senza fretta. (reuters)

Banchieri e analisti, tuttavia, ritengono non facile per Mps attirare nuovi investitori dopo che l’istituto toscano ha bruciato 8 miliardi di euro negli ultimi due anni e mezzo.

PADOAN – “Il Governo prende atto con grande soddisfazione dell’operazione lanciata oggi dalla Banca Monte de’ Paschi di Siena. Si tratta di una operazione di mercato che consentirà di rafforzare la posizione patrimoniale della Banca e di liberarla completamente dai crediti in sofferenza”. Così il ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, commenta l’operazione annunciata da MPS.

 

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -