Medici senza frontiere traghetta 210 clandestini a Pozzallo

 

Sono arrivati a Pozzallo i 210 migranti prelevati dalla nave di Medici senza frontiere ‘Topaz Responder’. Nove sono stati ricoverati in ospedale, tra loro 4 donne in gravidanza.

La polizia di Stato ha fermato i due presunti scafisti. Sono il senegalese Ismaila Mane, di 20 anni, e Aiyenuro Evans Femi, di 24 anni, originario del Ghana. I testimoni hanno ricostruito alla squadra mobile della Questura di Ragusa il loro viaggio: erano partiti di notte con gommoni che gia’ pronti in alcune capanne sulle spiagge libiche e lo scafista e’ uno dei migranti che per profitto ha quello di non pagare la tratta per l’Italia o per poche centinaia di dollari. In questi due viaggi c’era soltanto uno scafista per gommone, senza aiutante navigatore come avvenuto solitamente.( con fonte ANSA).

Nel 2015 Medici senza Frontiere ha ricevuto 56 mln di euro da UE e Stati membri



   

 

 

1 Commento per “Medici senza frontiere traghetta 210 clandestini a Pozzallo”

  1. Azzo, 56 Milioni di euro!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -