Bambola gonfiabile: polemica sterile mentre il Paese va a rotoli

 

salvini

“Mentre i cittadini vivono con l’angoscia per le serpi in seno che hanno accolto, curato, servito e riverito sempre a spese dei contribuenti e non certo dei nullafacenti, che sono sempre i primi a voler mettere bocca, questi luridi parassiti si masturbano cerebralmente (‘cazzeggiano’) su una banale battuta di Salvini che, riferendosi a una bambola gonfiabile, ha detto: “C’è la sosia della Boldrini qui”.

Da sempre, i taglialingue, gente nata e cresciuta con disagi di ogni tipo, hanno bisogno di crearsi un mostro da sbattere in prima pagina,  da bruciare in piazza, se potessero, o comunque da combattere con qualsiasi arma lecita o illecita per dare l’avversario in pasto agli utili idioti che, da boccaloni quali sono, abboccano.

Mentre il mostro, quello vero, i tagliagole, le serpi in seno, quelli che uno di questi giorni cominceranno a tagliarci la gola ad uno ad uno, lo accolgono, lo curano, lo alimentano, lo coltivano fino alla morte”

Armando Manocchia – – @mail



   

 

 

1 Commento per “Bambola gonfiabile: polemica sterile mentre il Paese va a rotoli”

  1. Parole sante Sig. Armando…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -