Il “depresso” di Monaco ha violato un account Fb per invitare gente a McDonald’s

 

ali-sonboly

Il 18enne Ali Sonboly, il killer di Monaco ha violato la pagina Facebook di una donna per poter inviare il falso invito a McDonald’s, in cui si prometteva di offrire hamburger gratis, che avrebbe attirato più ragazzi nel locale al momento della strage. Lo ha confermato un investigatore della polizia nella conferenza stampa che si è svolta oggi a Monaco: “Sembra che il post sia stato preparato dal sospetto e poi inviato”, ha detto il poliziotto spiegando che la donna titolare della pagina ha denunciato il fatto che il suo profilo è stato hackerato. Nel post si invitavano le persone ad andare alle 16 del pomeriggio al McDonald’s perché “vi offrirò quello che volete, basta che non costi troppo“.

adnkronos

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -